LA FONDAZIONE

Istituita nel 2006, ha ottenuto dalla Prefettura di Roma – Ufficio Territoriale del Governo – il riconoscimento giuridico (DPR n. 361/2000) ed è stata iscritta nel Registro delle persone giuridiche il 26 settembre 2007 al n. 526/2007.

Si propone di promuovere, sviluppare e coordinare le iniziative e attività culturali dirette ad approfondire le conoscenze e gli studi sulla personalità e l’attività artistica di Giuseppe Capogrossi.

La Fondazione è il naturale punto di arrivo delle attività di archiviazione,  di tutela e valorizzazione della figura e delle opere di Giuseppe Capogrossi, iniziata dalla figlia Olga (1944-2008) e dal nipote Guglielmo che, a partire dalla scomparsa dell’artista, hanno attivamente collaborato e partecipato alla realizzazione delle principali mostre retrospettive istituzionali.

 La Fondazione si avvale della collaborazione del Dipartimento di Storia dell’Arte della Università di Roma Tre.

La Fondazione sarà grata a tutti coloro che vorranno sostenere il nostro lavoro destinando il 5 per mille alla Fondazione Archivio Capogrossi.
È sufficiente indicare il seguente codice fiscale 974 295 605 80 e firmare nella apposita casella della prossima dichiarazione dei redditi.
Tale scelta consentirà alla Fondazione di avviare nuove iniziative scientifiche ed editoriali per approfondire, con ulteriori studi e ricerche, gli aspetti meno noti della personalità artistica di Giuseppe Capogrossi.